Marina Cappelli

Tag: desueto

Quando l’editing va in conflitto con l’editor.

Vi è mai capitato di vedere scritta una cosa che, per quanto esatta sia, proprio non vi suona bene? La leggete, la rileggete e poi, presi dall’atroce dubbio, andate a ricercare chi abbia torto, se voi o chi ha scritto quell’intruglio. Ecco, adesso immaginatevi come si possa sentire un editor che si vede segnare in rosso dal correttore automatico di Word una parola che ha sempre sentito dire, e ha pure la riprova che sia esatta. Vi giuro, crolla il mondo. Se non tutto quanto, un bel pezzo! L’altro giorno mi è capitato un episodio che difficilmente scorderò. Prendiamo come esempio un grande castello, di quelli pieni di anfratti, pertugi e stanze segrete. Tipo quello di Barbablù, o di Vladimir Dracula. Immaginiamolo a forma...

Read more